Cittadini e Imprese sperano nella riforma di Equitalia

Secondo un’indagine del Centro Nazionale di Mediazione e Conciliazione Aprile Group, la maggioranza delle imprese e dei cittadini italiani guarda con fiducia alla riforma che dovrebbe cambiare “Equitalia”. Dopo gli ultimi episodi drammatici, l’agenzia di riscossione ha fatto sapere che userà molta sensibilità visto il persistere della crisi e che valuterà bene caso per caso prima di intervenire con i pignoramenti.

Le intenzioni di ammorbidimento, però, di Equitalia non convincono Imprese e Cittadini che non si fidano di un’autoregolamentazione dell’ente ma confidano quindi in una vera e propria riforma per legge.

La morsa dei debiti che colpisce l’economia é arrivata, secondo la ricerca del Centro Nazionale Mediazione e Conciliazione, ad un livello molto acuto ed é ormai necessario intervenire con provvedimenti decisi.

Tra i provvedimenti visti come “buon auspicio” ci sono l’abolizione dell’IMU (anche sui capannoni) e la facoltà di scelta per i Comuni di non affidarsi più ad Equitalia e di scegliere autonomamente a quale ente rivolgersi per la riscossione dei tributi.

Il Comune di Roma ha già fatto sapere che non utilizzerà più Equitalia.

Oltre all’atteso provvedimento che potrebbe rilanciare l’economia e ridare speranze a migliaia di cittadini e imprese, la realtà – secondo il centro nazionale di mediazione e conciliazione – rimane difficile e gli strumenti a disposizione per “tamponare” i problemi economici rimangono la mediazione e la negoziazione dei debiti.

“Ottenere sconti con Equitalia é ancora molto difficile – spiegano dal Centro – ma grazie ad un cavillo legale riusciamo a dilazionare il debito in dodici anni contro i sei finora utilizzati come tempo massimo per ottemperare all’obbligazione.

Sono moltissime le richieste di intervento che arrivano al Centro Nazionale di Mediazione e Conciliazione non solo per quanto riguarda le posizioni con Equitalia ma, più in generale, per tutte le situazioni da sovraindebitamento.

La professionalità e la competenza del Centro, accreditato dal Ministero della Giustizia, garantiscono la massima affidabilità in tutto il procedimento di negoziazione. Soprattutto oggi, in un momento in cui si affacciano sul mercato agenzie che promettono strabilianti soluzioni nella risoluzione dei debiti, é necessario per il cittadino e per l’impresa individuare enti che abbiano le dovute garanzie.

Il Centro Nazionale di Mediazione e Conciliazione, Aprile Group Srl, é accreditato dal Ministero della Giustizia e opera su tutto il territorio nazionale, occupandosi non solo di procedure di mediazione ma anche di negoziazioni del debito per imprese e privati cittadini. E’ possibile contattare il Centro Nazionale Mediazione e Conciliazione, Aprile Group Srl,anche per informazioni senza impegno, al numero verde 800168745 oppure il 3297385540 per i casi urgenti. Il CNMC ha sedi a Milano, Roma e Lecce ed opera in tutto il territorio nazionale. A Milano é in Via Ponte Seveso 35. Per maggiori informazioni:

About Segreteria CNMC