Mediazione

CNMC - Gruppo Mediazione

Una riunione del gruppo di mediatori del CNMC – Aprile Group s.r.l.

In questa sezione del sito web del Centro Nazionale di Mediazione e Conciliazione – Aprile Group s.r.l. troverete una serie di informazioni utili a chiarire alcuni concetti chiave che ruotano attorno al mondo della mediazione e della conciliazione.

Sono infatti presenti una serie di pagine che descrivono il significato di risoluzione positiva dei conflitti, le normative nel campo della mediazione, le principali domande che vengono poste nell’ambito dell’ADR e un glossario dei principali termini utilizzati nel campo della mediazione/conciliazione:

 

 

 

Sono molte le novità introdotte dal “decreto del fare” sul fronte della Giustizia Civile e che riguardano in particolar modo gli organismi di mediazione. La priorità del cambiamento rispecchia la necessità di trovare una soluzione al problema dello smaltimento dei contenziosi arretrati in ambito civile e, soprattutto, alla lentezza del complicato sistema di Giustizia italiano.

Tra le soluzioni proposte dal decreto di fondamentale importanza è il ripristino della mediazione obbligatoria, fatta eccezione per le cause concernenti i sinistri stradali. L’insieme di misure previste dal decreto secondo l’esecutivo “consentirà di non arrivare nemmeno al processo” e migliorare l’efficienza dell’intero sistema giustizia.

In particolare il comma 4-bis, aggiunto all’ art. 16 del Dlgs 28/2010, stabilisce che tutti gli avvocati siano abilitati di diritto a svolgere il ruolo di mediatore professionista, dietro il totale apprezzamento di coloro che, investendo tempo e denaro, hanno portato a termine corsi di formazione e aggiornamento. Si prevede anche la predisposizione di un tetto massimale per l’indennità di mediazione (per ciascuna parte) qualora, al termine del primo incontro di programmazione con il mediatore, il procedimento dovesse concludersi con un mancato accordo.