Glossario

Accordo di conciliazione

L’ accordo di conciliazione è l’ incontro della volontà delle parti coinvolte in un conflitto per risolvere la controversia, che viene formalizzato in un documento ( definito verbale di conciliazione).

Adesione al procedimento di conciliazione

L’ adesione al procedimento di conciliazione è l’atto tramite cui la parte a cui viene trasmessa la domanda di avvio della procedura, decide di aderire alla stessa, nel tentativo di definire in via stragiudiziale la controversia.

ADR

Le ADR (Alternative Dispute Resolution – risoluzione alternativa delle controversie) è l’ insieme dei sistemi di composizione stragiudiziale delle controversie che si contrappongono ai procedimenti giurisdizionali. Si sono sviluppate per contenere i tempi, i costi e la rigidità del giudizio ordinario

Avvio del procedimento di conciliazione

La procedura di conciliazione viene avviata attraverso il deposito della domanda di conciliazione presso un organismo autorizzato allo svolgimento del procedimento di mediazione.

Clausola di conciliazione

La clausola di conciliazione viene inserita in uno statuto con cui le parti si obbligano a ricorrere alla conciliazione per comporre eventuali controversie relative alla conclusione, esecuzione o interpretazione dell’ atto in questione.

Conciliatore

Il conciliatore è un soggetto terzo, imparziale e indipendente,rispetto alle parti e alla controversia esperto della materia del contendere e con una particolare formazione nelle tecniche di comunicazione e negoziazione assistita. Il conciliatore aiuta le parti a raggiungere una soluzione negoziata della vertenza e un raggiugnimento di un accordo che soddisfi entrambe le parti.